Io e i miei libri nuovi. I bastardi ceceni e la paura delle masse. La tesi di laurea di Luca

Buongiorno a tutti i miei preziosi lettori! Ecco a voi il primo post del dopo Ferragosto, diventato senza particolare merito una delle date simboliche dell’anno. Volete sapere di che cosa mi sto occupando? Ne avete il diritto, visto che qui si danno convegno solo amici ed estimatori, e non l’umanità temuta da Umberto Eco (ovvero
Continua a leggere...