Storia di Ulia, la donna che ha donato al mondo cento “Giardini dei Giusti”

Una piccola distesa profumata di tulipani gialli e arancio. Lo stormire quieto delle fronde sotto un sole primaverile. Intorno targhe e cippi dedicati ai giusti della storia. Milano, Monte Stella e musiche di violino. Non poteva essere salutata che così Ulianova Radice, Ulia per gli amici (in foto). Ascoltavo le musiche, guardavo i petali diseguali
Continua a leggere...

L’antimafia te la facciamo noi… ma non siamo quelli della foto

Vista la straordinaria mobilitazione di banalità e la resurrezione di massa delle più tipiche espressioni di garantismo da bar (“giustizialisti”, “duri e puri”, ecc) che si sta realizzando nell’occasione vi prego di leggere -e di fare leggere- questo mio articolo su una questione che un tempo non si sarebbe mai posta. Oddio, le camere penali.
Continua a leggere...