Il treno di Rita. Ovvero, anche gli antimafiosi (a volte) sono stati felici

Quando ho scritto queste righe pensavo di esagerare con due articoli su Rita Borsellino in quattro giorni. Poi ho visto che sui funerali i giornali nazionali non hanno scritto nulla (forse me ne è sfuggito uno…) e ho pensato che non si scrive mai abbastanza…. Era il treno dei desideri. E come nella bella canzone
Continua a leggere...