Pietro Nava e l’omicidio Livatino. Storia di un testimone senza “garanti”

Leggo, vedo, e penso che a volte gli anniversari servono. A scuotere la memoria. A riportarci alla realtà per la collottola. E’ stato il caso dei trent’anni dall’assassinio del giudice Rosario Livatino, ucciso dalla mafia il 21 settembre del 1990 sulla strada da Canicattì per Agrigento (nella foto il racconto del giudice in un libro
Continua a leggere...

Se l’Antimafia processa Borsellino…

Lezione a distanza. Parole come anatemi. “Marcire in carcere“, “buttare la chiave“, “società incattivita e incivile“, “società della vendetta che non riesce a essere migliore di loro” (i mafiosi, nda), “assunzione della stessa logica della vendetta della mafia“. Si parla di 41 bis nei giorni che vanno verso l’anniversario di Borsellino, che notoriamente quell’articolo lo volle.
Continua a leggere...